ALLA GENESI DELLE SCOPERTE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO

CHE IDEAE’ la curiosità che muove il sapere, in ogni disciplina. Ben venga quindi questo libro dove la storia può nutrirsi a piene mani di aneddoti e micro racconti che sono alla genesi delle grandi scoperte. Sono pagine nate per i ragazzi ma  particolarmente consigliate a tutti. Oltre lo stereotipo e le banalità, 0ltre le pretese dei primati da brevetto, le più grandi invenzioni vengono riportate all’origine, andando ancora più indietro di quelli che sono gli inventori tradizionalmente passati alla storia. Scopriremo così che un intelligente allevatore di pesci dell’antica Roma inventò il riscaldamento centralizzato per sopperire alla prima esigenza di mantenere calda l’acqua per le vasche dei suoi allevamenti ittici. Singolare e avvincente anche la storia dell’origine della carta. Tutti sappiamo che è stata inventata in Cina, ma come? Questo libro risponde senza saccenteria, portando il lettore a seguire le tracce del tempo attraverso racconti avvincenti e sorprendenti. Il libro è un viaggio nella storia, per scoprire le circostanze che hanno portato 18 inventori a migliorare le condizioni di vita prima del loro tempo e poi dell’intera umanità. In un arco temporale che abbraccia oltre duemila anni il lettore potrà andare alla genesi concettuale e pratica del primo computer, del telefono, della radio come anche del treno, la bicicletta, l’automobile e via dicendo. Un testo del genere non soddisfa solo la sete di conoscenza ma è di stimolo a “creare”, ricordandoci che tutte le grandi invenzioni, prima ancora della loro realizzazione pratica, nascono da una idea. Che idea regalarlo ai bambini curiosi di tutte le età!

Hill Christian
“Che idea!- Le invenzioni che hanno cambiato il mondo
Edizioni EL
Pagg. 192  – euro 14,90

Posted by on 2 gennaio 2017. Filed under Incartamenti. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.