CRISTO INSONNIA DEL MONDO E DEGLI SCRITTORI

gesu insonnia del mondo ferdinando castelliIncontri e scontri con la figura di Cristo. La Letteratura si è sempre confrontata con la figura di Gesù, amato, rifiutato, indagato, cercato, narrato. Il gesuita Ferdinando Castelli, grande indagatore del rapporto tra Religione e Letteratura, ci regala un altro bel libro che prende in rassegna alcuni scrittori rappresentativi di questa indagine letteraria su Gesù di Nazareth. Da Giuseppe Berto a José Saramago, da Eric-Emmanuel Schmitt a Erri De Luca. Il fatto che l’approccio degli autori, spesso distanti dalla Chiesa e dalla religione, non sia strettamente teologico, ma appunto libero e alternativo, offre spesso illuminanti spunti di riflessione e di approfondimento su aspetti non considerati del fascino e della personalità di Gesù.  Questo volume presenta il risultato di un lungo studio di ventisette autori contemporanei – poeti, narratori, saggisti – condotto per conoscerne la cristologia, senza trascurarne l’aspetto letterario. E’ una piccola grande antologia tematica, un testo che conferma come il mondo non può fare a meno dell’inquietudine religiosa, la figura di Cristo interpella ancora le penne come le coscienze.

 

Ferdinando Castelli
“Cristo insonnia del mondo”
Edizioni San Paolo
Pagg. 224 – euro 20.00

 

Posted by on 3 febbraio 2014. Filed under Incartamenti. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.