LE BIBLIOTECHE PIU’ CURIOSE DEL MONDO IN UN LIBRO-BIBLIOTECA

bibliotecheinsolite_coverArrampicata su un albero, come una capanna della cultura, o trasportata per lande deserte a dorso d’elefante, la biblioteca è una necessità dell’uomo che si organizza in mille modi, anche bizzarri, da un capo all’altro del mondo. Sulla scia di Eco e Borges che immaginano il paradiso come una sorta di biblioteca ideale, così questo libro ci accompagna, per immagini, alla più singolari costruzioni che declinano il tema tanto amato da tutti i bibliofili. Non sono le grandi cattedrali, non sono le biblioteche istituzionali classiche, ma originali incarnazioni dell’immaginario. E’ proprio questa singolarità che indaga – con un ricco corredo di splendide fotografie – il libro di Alex Johnson “Biblioteche insolite” pubblicato dalle Edizioni Logos. Un viaggio sorprendente, che si gusta con gli occhi, immaginando l’onnipresenza degli amati libri, il loro essere ancora, nonostante la virtualità, mattoni essenziali della costruzione del sapere. Dalle biblioteche di lusso negli hotel, alla biblioteche da spiaggia, con una spartana lunga successione di scaffali sulla sabbia, biblioteche fluviali, aeree, sospese, micro e macro. Tutto è possibile, in un dialogo sorprendente tra contenuto (libri) e contenitore (la biblioteca). Biblioteche insolite indaga anche le più recenti e ardite soluzioni concepite da architetti, designer, divulgatori del sapere che non hanno esitato a trovare nuove “case” per i volumi. Con le location ed i contenitori, cambia anche la tipologia di fruizione e si allarga ad un più ampio pubblico. A leggere e curiosare tra i titoli pubblicati non sono più solo i lettori accaniti e gli amanti dei libri, ma anche pendolari, bagnanti, clienti di caffè, detenuti, frequentatori delle cattedrali del consumismo e del tempo libero. Checché se ne dica sulla morte dei libri essi, al contrario, sono dappertutto.

Alex Johnson
“Biblioteche insolite”
Edizioni Logos
pag. 240 – euro

Posted by on 25 agosto 2015. Filed under Senza categoria. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.