UN LUNGO VIAGGIO SENTIMENTALE NELL’UNIVERSO DEI LIBRI

LETTORI SELVAGGIUn libro mondo, il sogno di ogni scrittore, come la biblioteca infinita di Borges, un piccolo atlante dello scibile narrativo, una summa di secolari letture per una formazione allargata: riccorrenti utopie da bibliofilo, ma bibliofilo vero si dimostra Montesano con il suo nuovo libro “Lettori selvaggi”. Un volume – davvero voluminoso con le sue quasi duemila pagine – difficile da definire e da catalogare in un genere. Un po’ saggio, un po’ antologia, un po’ enciclopedia, un po’ inventario di letture possibili e impossibili, fatte, sfiorate, approfondite, collazionate in una sorta di tentativo di contemplare le più disparate architetture verbali. Scrittori, pensatori, artisti, scienziati, musicisti e altri inventori di paradisi artificiali rappresentano le tracce che Montesano pone come mappa-mundi del suo libro-sentiero. Ogni parola ci emoziona come una cosa viva, ogni tessuto di parole veste e riveste il mondo. In questa prospettiva viene a cadere anche ogni steccato, tra scrittori in senso stretto ed altri artisti del verbo. Ciascuno contribuisce a modo suo, concorre alla costruzione delle grandi cattedrali di carta dove si leva il canto della vita del lettore di ogni angolo del mondo. Questo libro di quasi mille pagine è come un estratto antologizzato della produzione scritta di ogni tempo. Un ghiotto dono per quanti amano gustare le parole, una vertigine della lista sviluppata all’ennesima potenza, un almanacco letterario di gran pregio per il 2017.

Giuseppe Montesano
“Lettori selvaggi”
Giunti editori
Pagg. 1920 – euro 50.00

Posted by on 2 gennaio 2017. Filed under Incartamenti. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.